Benvenuti al website della Associazione della Gioventù Mussulmana Ahmaddiyya Italia   " Le nazioni non possono essere riformate senza una ri-formazione della gioventù."Hazrat Khalifatul Massih II (possa Allah compiacersi di Lui)

 

 

Nel nome di Allah, il più misericordioso, sempre pietoso

 

Hadhrat Hafiz Mirza Nasir Ahmad ra (1909-1982)

Khalifatul Masih III (1965-1982)

 

English Version


Hazrat Hafiz Mirza Nasir Ahmad Khalifatul Masih III (Possa Allah avere pietà di lui)

Nel Talmud vi è un passaggio che indica che alla morte del Messia, il suo Regno spirituale passerà a suo figlio e a suo nipote. Inoltre, in Haqiqatul Wahi, il Promesso Messia, ringrazia Dio per la concessione di quattro figli e la nascita di un nipote in una data futura. La tanto attesa profezia si è compiuto quando a Hazrat Mirza Bashiruddin Mahmood Ahmad è stato concesso un figlio, il 16 novembre 1909. È stato chiamato Nasir Ahmad. Il nipote della profezia altri non è che Hazrat Mirza Hafiz Ahmad Nasir; Hazrat Ummul Momineen (moglie del Promesso Messia), era solita chiamare Nasir Ahmad "la mia Mubarak e la mia Yahya ". In uno dei suoi sogni, ella vide che Mubarak era tornato e l’aveva abbracciata dicendo: "Madre, ora non andrò via." Hazrat Nawab Mubaraka Begum ha anche avuto un sogno in tal senso.
Inoltre, il 26 settembre del 1909, prima della nascita di Hazrat Mirza Ahmad Nasir, Hazrat Mirza Bashiruddin Mahmood Ahmad, il secondo Califfo, scrisse a un amico che Dio lo aveva informato che gli avrebbe dato un figlio che avrebbe rafforzato il tessuto dell’Islam . La profezia circa il nipote parla di Yahya. Basando la sua conclusione sulla parola "Yahya", il Promesso Messia, giustamente pensò che al bambino sarebbe stata data una lunga vita a differenza di Mubarak Ahmad, figlio del Promesso Messia, che era morto in tenera età. Dal Santo Corano apprendiamo che a Yahya era stata insegnata la parola di Dio in giovane età. Allo stesso modo, Hafiz Hazrat Mirza Ahmad Nasir imparò il Corano a memoria nei suoi primi anni di vita.

Hafiz Hazrat Mirza Ahmad Nasir successe come terzo Califfo nell'anno 1965. Da allora ha enormemente ampliato l'attività missionaria di questa Comunità.

Egli ha detto nel 1967,

"Vorrei informare gli Ahmadi di tutto il mondo che i prossimi 25 anni saranno molto cruciali, perché una rivoluzione spirituale scuoterà il mondo delle sue stesse fondamenta. Non posso dire quali nazioni saranno abbastanza fortunate da accettare il messaggio di Ahmadiyyat in blocco o in grande forza e se quelle nazioni saranno africane, inglesi o altro. Ma io vi dico che il giorno non è lontano, quando alcuni paesi o parti di essi accetteranno Ahmadiyyat e i loro governi saranno guidati da Ahmadi. Le profezie e Visioni del Promesso Messia sono molto chiare su questo punto ... Non è dato sapere attraverso quale forno passerete per realizzare quel cambiamento elettrizzante in tutto il mondo, ma sarete messi alla prova in molti modi diversi prima del giorno del suo compimento. Così voi dovete essere pronti per quella memorabile occasione che annuncerà l'avvento del regno di Dio sulla terra, alla maniera preannunciata dal Santo Profeta e dal suo rappresentante accreditato, il Promesso Messia. "
Durante la sua storica visita dell’ Europa nel 1967, Khalifatul Masih III ha ammonito l'Europa:
"Il Promesso Messia ha anche profetizzato che una terza guerra mondiale, di dimensioni ancora maggiori, seguirà la seconda. I due opposti Campi si scontreranno così all’improvviso che ognuno sarà colto impreparato. Morte e distruzione cadranno a pioggia dal cielo e fiamme feroci travolgeranno la Terra. Il colosso della civiltà moderna cadrà a terra. Sia i comunisti e gli opposti blocchi periranno in questo percorso. La Russia e i suoi satelliti da un lato, e gli Stati Uniti e i suoi alleati, dall'altro, saranno distrutti, la loro potenza spezzata, la loro civiltà finirà in rovina e il loro sistema andrà in frantumi. I sopravvissuti guarderanno attoniti e stupiti la tragedia ... La fine
della terza guerra mondiale sarà l'inizio del trionfo dell’Islam. La gente accetterà la sua verità in gran numero e si renderà conto che solo l'Islam è la vera religione, e che l'emancipazione dell’Uomo deve essere vinta solo attraverso il messaggio di Maometto (su quale sia la pace) .. Ma, signori, non dimentichiamo che questa profezia, come tutte le profezie, è un avvertimento E la sua realizzazione può essere ritardata o addirittura evitata se l’uomo si volge al suo Signore, si pente e menda i suoi modi. Ed egli può inoltre evitare la collera divina se smette di adorare le false divinità della ricchezza, del potere e del prestigio, e stabilisce un vero e proprio rapporto con il suo Signore, si astiene da ogni trasgressione, fa il suo dovere verso l’uomo e verso Dio, e impara a lavorare per il vero benessere umano ".

Nella sua storica visita in sei paesi dell'Africa occidentale nel 1970 Khalifatul Masih III ha dichiarato:
"Tutti gli uomini sono uguali, non c'è differenza tra un uomo e un altro. Se il mondo si rende conto di ciò, ci saranno molto meno problemi".
Il 3 luglio del 1970, in un sermone a Abbotabad, ha dichiarato:
"Sulla terra d'Africa si combatterà l'ultima battaglia spirituale fra Islam e Cristianesimo."
"Guardando il mondo dal punto di vista religioso, troviamo che una grande parte dell'umanità è nella morsa dell’ateismo o dell’agnosticismo. Prendiamo l'esempio della Russia Sovietica. La Cina Comunista è uno di quei paesi che hanno ufficialmente bandito Dio. In certi paesi europei la condizione è più o meno la stessa, ideologicamente, benchè nessuna dichiarazione ufficiale sia stata fatta in questo senso ..
Possiamo dire, parlando in generale, che tutta l'Europa è di fede cristiana. Nel parlare quotidiano,si parla dell’Inghilterra come di un paese cristiano. Questo vale anche per l'Australia, la Nuova Zelanda, il Canada, gli Stati Uniti,
l’America del Nord e alcune parti dell'Africa. Rimarrete sorpresi di sapere che ho visto cartelli con su scritto "In Vendita" attaccati su alcune chiese a Londra. Questi Paesi sono cristiani solo di nome. I cittadini nemmeno conoscono ciò che è il cristianesimo... Beh, secondo la mappa del mondo così com'è al giorno d’oggi, troviamo che alcuni paesi hanno adottato apertamente l'ateismo o l’agnosticismo. Su tutto questo, c'è il campo di battaglia dell’Africa, dove le forze dell’Islam e del Cristianesimo sono impegnate in una mortale lotta per la superiorità ...Se vinciamo l’ Africa, sarà difficile per i missionari cristiani raggruppare le loro forze in Spagna o in Sud America per un contro-attacco (spirituale, ovviamente). Essi non avranno nessuna prospettiva di successo. La documentazione raccolta dal Promesso Messia contro il dogma cristiano è così massiccia e imponente che semplicemente ci si sbalordisce all’ immensità del compito, con quanta meticolosa cura e precisione abbia completamente demolito la struttura di fondo ".
"La Fondazione Fazle Omar", "Il Programma Nusrat Jehan Balzo in Avanti ", "Il Fondo per il Giubileo ", solo per citarne alcuni, sono i punti salienti dei risultati del terzo Califfo. Ma la sua realizzazione d'oro è la guida offerta alla Comunità, quando il Pakistan dichiarò che questa Comunità timorata di Dio era una minoranza non-mussulmana. Che la Comunità nella sua totalità, non abbia sofferto di disintegrazione, stabilisce il fatto che il Califfo non sia una tigre di carta e che sappia resistere a prove e tribolazioni. Tanto storico è il suo sermone quanto il fatto che siamo musulmani.
"Abbiamo attraversato periodi dolorosi e ora stiamo ricevendo rapporti che, dove gli Ahmadi sono poco numerosi e deboli, essi vengono boicottati. Essi non possono ottenere cibo o bevande. Ai commercianti viene detto di non vendere loro neanche l'indispensabile per le necessità della vita, e ai vettori dell’acqua è stato detto di non rifornirli d’acqua.
Noi non siamo preoccupati di essere afflitti dalla fame, poiché siamo stati avvertiti di ciò nel Santo Corano:
“Vi metteremo sicuramente alla prova con paura e fame, perdita di ricchezza e della vita e dei frutti del vostro lavoro". (2:156)
Rapporti che stanno arrivando indicano che proprio adesso l’accento è posto sul fatto di privare gli Ahmadi del cibo e delle bevande. Al ricevimento di tali relazioni ho richiamato alla mente e ricordato a coloro che sono in contatto con me che il nostro amato maestro, il sigillo dei profeti, Maometto Mustafa (la pace e benedizione di Allah sia su di lui) durante il periodo meccano è stato assediato insieme a tutti I musulmani nela stretta valle di Abu Taib, per un periodo da 2 anni e mezzo a 3 anni. Erano tutti duramente provati e sono state negate loro le necessità della vita. Allah ha ordinato che essi potessero ottenere quanto appena sufficiente a mantenersi in vita ".
Sotto la guida di Hazrat Mirza Ahmad Nasir (possa la misericordia di Allah essere su di lui), la Comunità Ahmadi ha progredito a una notevole velocità nella propagazione dell’Islam in tutto il mondo costruendo scuole, collegi, ospedali, centri di predicazione, moschee, traducendo e pubblicando il Santo Corano.
In uno dei suoi sermoni del venerdì dopo il suo tour nell'Africa occidentale, Egli ha descritto le sue impressioni come segue:

"Sono partito per l'Africa occidentale portando il messaggio d’amore, di fraternità e di amicizia dell'Islam per il popolo di quel paese. Al termine del viaggio, durato all’incirca un mese, sono tornato per dirvi, come Dio abbia manifestato la sua simpatia per me in ogni tappa del mio viaggio. Non posso dire a parole quello che ho visto, osservato e vissuto. Per parte mia, ho trasmesso loro e, tramite loro, alle altre nazioni del mondo, il grande messaggio d'amore che l'Islam ha promulgato per il beneficio di tutta l'umanità. Ho parlato loro con sentimenti di affetto, di solidarietà, di fratellanza e ho comunicato loro il credo della parità islamica. Sono andato un po’ oltre e ho dimostrato loro con l’azione, facendo riferimento alla vita del Santo Profeta, che, come Homo sapiens, non vi è distinzione tra un essere umano e un altro. Ho accarezzato migliaia di bambini e data la mano a numerose persone. Talvolta ho fatto questo, quando il caldo era al punto più alto e mi sentivo come se dovessi svenire ".
In un altro sermone aveva previsto che l'ultima battaglia spirituale tra cristianesimo e Islam si sarebbe combattuta sul suolo d'Africa. Egli ha esortato gli Ahmadi a raddoppiare gli sforzi, in modo che il giorno della vittoria possa venire prima del previsto.
In uno dei suoi discorsi, Huzur ha detto,
"Ogni volta che Dio commissiona a qualcuno la riforma del mondo, Egli stesso lo aiuta e crea un’atmosfera congeniale per il successo della persona da Lui inviata; Egli fa scendere la sua benedizione. Ogni cambiamento, grande o piccolo, che ha avuto luogo dopo l'avvento di Hazrat Masih Maoud, è stato favorevole al Movimento. Prendete l'esempio della rivoluzione russa del 1917; essa ha spazzato via il cristianesimo da una larga parte del mondo. Il Cristianesimo aveva presentato un essere umano come "Dio"; questo idolo è stato fatto a pezzi, ma non con i bastoni; è stato rotto con argomenti convincenti, prove storiche e prove scientifiche. Il Promesso Messia, la pace sia su di lui, aveva detto che avrebbe spezzato la croce, per cui è accusato di aver ferito il corpo di Gesù Cristo (la pace sia su di lui). In verità ha dimostrato con prove inconfutabili che Gesù non era morto sulla croce. La Conferenza Internazionale sulla Liberazione di Gesù dalla Croce ha scosso il mondo cristiano. I Missionari cristiani non sono stati in grado di accettare l'invito che è stato esteso a loro per un dialogo sul tema. Sono le persone che, prima dell’avvento del Promesso Messia, la pace sia su di lui, ritenevano che avrebbero eliminato l'Islam dall’India, dalla Mecca e da Medina . Essi hanno affermato che l'Africa era nel loro grembo. Ma che India, Mecca e Medina! Nell’Africa, dove essi avevano comprato le persone con le scatole di latte, lo zucchero, i vestiti e le borse di studio, i Missionari Ahmadi, con la Grazia di Dio, hanno girato le carte in tavola ".
Un giornale, il Calgary Herald il 6 settembre, 1980 scrive:

Ecco un leader dell’Islam

"Hafiz Mirza Nasir Ahmad, capo del Movimento Ahmadi dell’Islam, inizierà a quattro giorni di visita a Calgary domenica, noto ai suoi seguaci come Khalifatul Masih III, nipote di Hazrat Mirza Ghulam Ahmad, ritenuto il terzo successore del Promesso Messia, inizierà domenica una visita di quattro giorni a Calgary. Egli detiene un Master in Economia dell’Università di Oxford. Il Movimento Ahmadi è una branca Missionaria dell’Islam, con più di 10 milioni di seguaci in tutto il mondo; ha tradotto e pubblicato il Santo Corano e altra letteratura islamica in più di 100 lingue. "
Nel 1976 Huzur ha visitato l’America, il Canada, la Norvegia, la Germania Ovest, l’Olanda, la Svezia e l’Inghilterra e ha inaugurato la " Moschea Nasir " in Svezia. Nel 1978 Huzur ha, inoltre, visitato la Svizzera, l’Olanda, laSvezia, la Danimarca e la Germania Ovest, e ha partecipato alla Conferenza di Londra; successivamente Huzur ha posto la prima pietra della "Moschea Basharat " e Pedroabad, Spagna. Dopo oltre sedici anni di Califfato, con un successo assoluto nel porre pietre per ulteriori trionfi dell’Islam, Huzur è deceduto il 9 giugno, 1982. (Possa la sua anima riposare in pace)